Boris

I Boris chiudono il dittico NOW con W, la loro prima uscita per Sacred Bones Records. Il disco debutta il 21 gennaio 2022 con la copertina di Kotao Tomozawa.

Il trio giapponese, amato dai tempi di Amplifier Worship e Heavy Rocks per la miscela di doom, stoner, hardcore, thrash, drone, psichedelia e libera improvvisazione, torna con un lavoro in bilico tra new age, ambient e noise, senza rinunciare ai caratteristici riff sludge e ai cupi riverberi vocali.

W è il follow-up diretto di NO del 2020, quello che hanno definito “l’album più estremo della nostra lunga carriera”. I Want to Go to the Side Where You Can Touch… riprende esattamente da dove chiudeva Interlude, la traccia finale di NO, soltanto con atmosfere più fumose e delicate.

La copertina di W, il nuovo album dei Boris in uscita nel 2022

L’artwork di W, opera di Kotao Tomozawa

Takeshi (voce, basso e chitarra), Wata (voce, chitarra e echo) e Atsuo (voce, percussioni ed electronics) hanno anticipato l’arrivo di W con il singolo Drowning by Numbers.

Ospite tra voce, chitarra e synth è suGar Yoshinaga. La chitarrista ex Havana Exotica e Buffalo Daughter si è occupata della produzione dell’intero lavoro. Il video è diretto da Yutaro, i costumi sono di Shades of Silence.

Il pre-order di W è disponibile sul sito di Sacred Bones e sul profilo Bandcamp del gruppo.