ANCESTORS – In Dreams and Time

Gli Ancestors hanno scelto la loro strada. Che non è più quella degli esordi tumultuosi di “Neptune with Fire”, dove il gruppo ci aveva regalato mazzate heavy stoner pur con dilatate aperture psych. La loro nuova strada è quella di una psichedelia progressiva che ha via via preso forma nel corso degli anni, prima con “Of Sound Mind”, poi, in maniera più decisa, con “Invisibile White”, lavoro a tratti troppo lezioso anche per chi ha sempre avuto dimestichezza con questi suoni. Non più Kyuss ed Earthless quindi, ma Pink Floyd (quelli degli anni Settanta) e King Crimson. Ora il cerchio si chiude con il nuovo “In Dreams and Time”, sempre per Tee Pee Records, che spinge ancor più sul lato immaginifico della musica del gruppo.Non si faccia però l’errore di considerare il disco una semplice riproposizione dei mostri sacri citati poiché il quintetto sposta l’asse anche verso sonorità moderne, creando così due fonti che si vanno ad intersecare l’una con l’altra. Si parte con lo stoner atmosferico di “Whispers” dove le sembianze dei Neurosis prendono il sopravvento, brano cui fa da contraltare l’ammaliante delicatezza di “The Last Return”, caratterizzato da una soave voce femminile accompagnata dal pianoforte di Jason Watkins. Da brividi. Probabilmente a volte si esagera nel voler ottenere un risultato fin troppo ricercato, ma la band ci ha ormai fatto capire che non intende tornare indietro.
E così scorrono brani come “Corryvreckan” e “On the Wind” che, pur nella loro prolissità, ci aprono scenari di autentico splendore. Il trionfo del nuovo progressive viene però fornito dalla conclusiva “First Light”, quasi venti minuti di durata, che permette all’ascoltatore di abbandonarsi in un mondo fatto di sogni e leggende d’altri tempi, e va a chiudere l’album dopo oltre un’ora di musica sopraffina.
Se cercate una nuova via al prog che non guardi esclusivamente al passato, gli Ancestors fanno al caso vostro. Non lasciatevi scappare questa opportunità.

Cristiano Roversi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *