BEVIS FROND – New river head

Nick Saloman è ormai da tantissimi anni una figura di culto nell’ambito del rock psichedelico: creatore della Woronzow Records, è noto soprattutto come mente di Outskirts Of Infinity (in particolare nei due volumi delle Acid Jam) e Bevis Frond, autentico nome chiave per comprendere l’evoluzione della psichedelia britannica nel corso degli anni.“New river head” è la ristampa di un lavoro uscito nel 1990 e questa volta edito nella versione originale, molto più lunga ed elaborata di quanto venne dato alle stampe tredici anni or sono. In più, nel doppio cd (durata totale 2 ore e mezzo!) sono presenti ben 9 bonus tracks che tra versioni demo e pezzi inediti arricchiscono un piatto di per sé già ghiotto.

Al solito Saloman si sbizzarrisce mescolando le sue radici sonore (dai Pink Floyd agli Hawkwind passando per Jimi Hendrix, The Seeds, Pentangle e Led Zeppelin) e divertendosi a suonare la maggior parte degli strumenti. Al suo fianco troviamo ospiti più o meno noti come il fido Ade Show (grandioso il suo lavoro di basso sulla cavalcata heavy psych “Solar marmelade”), il drummer Martin Crowley, Cyke Bancroft (il suo sax impreziosisce di toni aggressivi la splendida “White sun”), Barry Dransfield (suo è il violino negli episodi folk rock come “Waving” e “Thankless task”), il chitarrista Bari Watts (autore un vero e proprio tributo hendrixiano in “Wild Jack Hammer”) e David Tibet, leader dei Current 93.

Dunque un disco vario ed illustrativo di quanto è capace di proporre un genio come Bevis Frond, che spazia da cavalcate ricche di wah wah nella migliore tradizione acid jam (“She’s entitled to”, “Son of many mothers”, la lunghissima “The miskatonic variations II”) a brani melodici e sognanti (“Drowned”, “Stain on the sun”, “Motherdust”), passando per affreschi folk, arrangiamenti progressivi, space rock, sapori indie, pop song vellutate del calibro di “Down in the well”, rumorismi psych e zuccherose schegge garage come la divertente “Chinese burn” e “Snow”.

“New river head” è un compendio necessario per ogni amante del sound psichedelico: occasione giusta per chi non conoscesse nulla di Nick Saloman, acquisto obbligato per quanti amano tutto ciò che porta la firma Bevis Frond. Ovviamente nell’attesa di un nuovo lavoro…

Alessandro Zoppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *