Chaos Being – Chaos Being

Album d’esordio per i Chaos Being, quartetto proveniente da Milano formatosi nel 2014. La band è sorta dalle ceneri di un precedente progetto del batterista Alan Sgarella, del chitarrista Marco Bertucci e del chitarrista-cantante Riccardo Zanotti, con l’ingresso in formazione del bassista Filippo Villa. Nella loro proposta è facilmente riscontrabile una forte matrice stoner rock, quello più robusto e d’impatto che guarda ai classici Fu Manchu e Kyuss. Da subito si nota anche una certa similitudine fra la voce di Riccardo e quella del coyote John Garcia (il vocalist stoner rock per eccellenza).
Il quartetto va subito al sodo con le dirompenti “Don’t Understand” e “Sway”, mentre le successive “Oblivious” e “J” presentano alcune caratteristiche tipiche del genere, come l’alternanza fra atmosfere liquido/desertiche e porzioni hard. La title track ha un bridge melodico davvero indovinato abile a smorzare l’impatto di essa. La produzione non è ancora ottimale (specie per le chitarre), ad ogni modo questo genere di musica e sonorità esprimono le loro migliori caratteristiche e potenzialità dal vivo. Siamo certi che on stage i Chaos Being sapranno confermare questa tesi.

Marco Cavallini