CHEMICAL CHRIST – Demo Ep

Davvero interessante il secondo demo di questa band genovese formata dal chitarrista/cantante Dario, il bassista Luca (provenienti dai disciolti Sbronzi di Riace) e il batterista Loris, dedita ad uno acid/stoner rock quadrato ma versatile, che non disdegna influenze grunge e hard rock. Se si considera poi che i brani sono stati registrati in presa diretta, emergono le capacità dei Chemical Christ, gruppo dotato già di invidiabile coesione e che sicuramente non fa prigionieri. “Grinder”, “Disguised” e “Old Power Station” (quest’ultima più articolata) sono poderosi e impulsivi assalti rock rinforzati da rifferama stoner, ben cantati e con sezione ritmica precisa, e il risultato ottenuto non è distante da gruppi come gli Shallow, in parte i Supershine e i Celestial Season o i Core più diretti (sempre con le dovute proporzioni !!), o ancora si potrebbe pensare ad una versione senza fronzoli e psichedelica dei Bush . “Chemical Power”, con la sua cadenza spaccaossa inframmezzata da vocals rock/blues, può essere uno dei cavalli di battaglia del gruppo, così come l’emotiva cavalcata di “Hailstone Song” in bilico tra grunge e desert rock.Una buona personalità contraddistingue i Chemical Christ, che tra l’altro stanno componendo nuovo materiale per il loro terzo lavoro autoprodotto; per il momento non possiamo che ribadire il giudizio positivo.

Roberto Mattei