CIRCLE OF WITCHES – Holyman’s Girlfrienz

Rock folle, perverso e sporcaccione quello dei Circle of Witches. Agguerrita band proveniente dalla provincia di Salerno, i cinque si formano nel 2004 e dopo la classica trafila di demo ed esibizioni dal vivo giungono nel 2007 all’esordio auto prodotto sulla lunga distanza. “Holyman’s Girlfrienz” è un campionario di stoner godereccio, porno rock e dirty metal. Molto divertente da ascoltare sbronzi o nel bel mezzo di un festino scatenato. Anche perché i brani hanno un tiro pazzesco (“Fetish Lova” può diventare il vostro inno da party, “Evil Rider” la perfetta fusione tra punk, rock’n’roll e groovy thrash che si insegna dai tempi degli SOD) e gli intermezzi – anche se superflui e spesso gratuiti – assicurano il dovuto divertimento.Unico neo la registrazione, a tratti troppo piatta e monocorde, con particolare notazione negativa per i suoni di batteria, degni emuli dei rullanti di Lars Ulrich in ‘St. Anger’. Detto questo, i dodici brani del cd scorrono via che è un piacere, tra bordate calibrate e cariche di groove (“Mala Suerte”, la title track) e momenti ragionati dove prevale l’approccio heavy psichedelico (“In the End…”, la pazzia declamatoria della conclusiva “Snakes’ Old Man”). Invitiamo tutti gli ascoltatori ad entrare nel cerchio, da questo circolo gastro esoterico è difficile uscire…

Alessandro Zoppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *