DOLORIAN – Voidwards

Certe cose, si sa, hanno bisogno del loro tempo. Non importano i perché e i per come, è così e basta. E il campo musicale non fa eccezione. Bisogna saper aspettare, attendere l’ispirazione e trovare le giuste motivazioni prima di comporre, registrare e pubblicare un album. Di gruppi che timbrano il cartellino ogni anno e se ne escono con dischi fotocopia del precedente la scena ne è già satura. Tutte queste parole per annunciare il ritorno dei Dolorian, uno dei gruppi fondamentali per la scena doom degli ultimi anni. I Dolorian non sono i Metallica, ma hanno comunque atteso sei lunghi anni prima di dare un successore al precedente omonimo album; in tanti davano il duo finlandese per morto, dato il silenzio assoluto che aleggiava intorno al loro nome e alla loro attività (fatta eccezione per un fantomatico split 7” ep condiviso con gli Shining, pubblicato nel 2004, ma di cui pochissimi, o meglio nessuno, ne aveva mai visto la pubblicazione/distribuzione). In questi anni nessuna notizia era trapelata, ma oggi arriva “Voidwards”, il grande ritorno del duo finnico, un disco che rigetta nel più totale sconforto, proseguendo il discorso dei due precedenti lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *