DONNIE’S LEACH 88 – Replacing Moments

Donnie’s Leach 88 è un progetto nato dall’unione di Francesco Lenzi, chitarra, e Alessandro Bucci, tastiere. Ispirati dal film Donnie Darko, regia di Richard Kelly del 2001, il duo prova a mettere insieme elettronica, ambient, chitarre distorte, improvvisazione, free form e tutto quello che gli passa per la mente. Il risultato sembra stare al confine tra le colonne sonore dei film horror anni Ottanta (una strada simile la sta percorrendo l’americano Umberto, ma con un focus più preciso) e la musica astratta di Dylan Carlson, al netto della sua impronta doom/noir.
Affrontare l’ascolto con la mente e le orecchie bene aperte è un obbligo in questi casi: ci si lascia andare agli echi orientaleggianti di “R.S.U.” e “Orbital Rabbits”, al drone box di “Slow Thunder”, “The Final Decision” e “P.H.M.”, all’ambient glaciale e chitarristico di “Go to the Cinema with Frank” e al divertimento puro e semplice di “Entrapped in a Nightmare”.
Se si cercasse qualcosa di più concreto ed ortodosso il duo potrebbe spiazzare oltre che innervosire, ma con una buona di partecipazione da parte dell’ascoltatore si potrebbero dipingere scenari fantastici oltre il confine delle proprie preferenze musicali. Qualcosa deve ancora crescere e maturare e qualcos’altro brilla dell’intuizione geniale, ma il progetto potrebbe riservare piacevoli sorprese per il futuro. Leggendo il loro curriculum si capisce che sono due personaggi navigati nel mare nostrum della musica indipendente.

Eugenio Di Giacomantonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *