LORD FOWL – Moon Queen

I Lord Fowl sono un quartetto che giunge da New Haven, Connecticut. La proposta del gruppo è un hard rock fortemente influenzato dai 70’s che annovera tutti gli ingredienti tipici del genere, dal rock blues al tocco funky all’heavy riffing, fino al moderno heavy stoner psych e ad un lieve fervore grunge, senza disdegnare l’aspetto melodico, specie nell’uso delle vocals. Il suono dei nostri affonda dunque le radici nell’hard rock, in particolare di band quali Mountain e Sir Lord Baltimore, ma grazie al gusto melodico che traspare nei vari brani, è evidente come la band sia stata ammaliata anche dai suoni che precedettero l’AOR di formazioni come Legs Diamond, Starz, Ted Nugent, Boston ed affini. Gruppi che si fecero portabandiera di uno stile sì heavy – fondato su granitici riff – ma dall’innegabile gusto vellutato.Con “Moon Queen” i Lord Fowl tagliano il traguardo del secondo album centrando pienamente il bersaglio. Grazie ad un eclettismo che non li rende mai ripetitivi, questo disco è assolutamente godibile e non sfigura tra le migliori proposte dell’anno appena concluso. Un termine di paragone che può calzare con i nostri sono i Graveyard: a differenza degli svedesi la band statunitense dispone sicuramente di un inferiore carisma e di un minore approccio bluesy, seppure al pari degli autori di “Light Out” i quattro abbiano una notevole capacità compositiva, abbinata ad un tocco melodico persino più accentuato. Insomma, i Lord Fowl sono una macchina macina riff tra hard rock, proto metal, stoner rock e hard AOR.

Antonio Fazio