MATRA – Missione Delta

Direttamente da Milano arriva una nuova band chiamata Matra e il debutta, Missione Delta presenta un energico rock’n’roll che parte dal garage beat per andare a sfiorare certe lande stoner, con la particolare voce di Diego che risulta molta attaccata alla scena alternative italiana.Ottima partenza con la title track dove la band offre il suo lato più garage, ripreso poi in altri episodi come Deb’n’Furio’s o Benzina, dove l’animo rock’n’roll alza la testa con sfumature melodiche che non dispiaceranno ad un pubblico più attento a certe linee vocali. L’aroma del deserto fa capolino nell’introduzione di La Recita, una sorta di ballata che prende un po’ dal giunge degli anni d’oro e un po’ dallo stoner più leggero e visionario. Molto interessante l’atmosfera de Il Baro, impreziosita da chitarre liquide a da un synth che sa molto di western soundtrack. Ancora un po’ di alternative rock con C.R.U. Mangia Preti, un po’ di giunge in L’odio e ancora sano rock’n’roll in Radici, mentre la conclusione del lavoro è affidata all’heavy ballad visionaria Acqua Dal Sole, un’ottima conclusione che riassume tutti i buoni aspetti di questa band.
La produzione è molto buona e lo è altrettanto la registrazione, la band suona in modo egregio: le uniche cose che non mi son piaciute troppo sono l’artwork (una bella idea che poteva essere realizzata meglio) e lo stile della voce che a volte prende troppo dalla scena alternative rock italiana mentre l’avrei preferita un po’ più selvaggia (hey, è solo questione di gusto personale, Diego è veramente un ottimo singer!!). Ad ogni modo, segnatevi i Matra sul vostro taccuino, prevedo che sapranno stupire!

Bokal