QUICKSILVER MESSENGER SERVICE – Happy Trails

Se il periodo 1966-69 può essere considerato il momento d’oro della psichedelia e dell’acid rock, il merito è soprattutto di gruppi come i Quicksilver Messenger Service. A dispetto di un nome che può non essere noto a tutti, questo gruppo rappresenta, insieme a Grateful Dead e Jefferson Airplane, uno dei vertici assoluti dell’acid rock. In particolare questo disco, “Happy Trails”, che poi è il secondo della discografia e che della loro produzione resta il più notevole.