SLEEPERS, THE – EP

Nascono nel 2001 ad Arezzo The Sleepers e dopo vari cambi di formazione ed una demo uscita nel 2003 approdano a questo ep di quattro pezzi, realizzato con la collaborazione del Sonar, locale di Colle Val d’Elsa. I quattro propongono un misto di grunge e stoner rock, molto roccioso nei suoni e a tratti malinconico nell’impostazione. Umori e sensazioni che partono dai cieli plumbei di Seattle, passano per le distese assolate della California e giungono intatte fino a noi. I riff e le ritmiche gonfie di “Mòlica” ne sono efficace dimostrazione.”Sprismia” è un razzo sparato a velocità folle, il brano più stoner del dischetto (la memoria corre agli Orange Goblin), nonché il più riuscito per impatto, forza ed esecuzione. “Oleg” ha un piglio noisy che ricorda molto i Nirvana, con una divertente appendice pulp. La conclusione è invece affidata a “Pornochic”, pezzo dal testo interessante ma troppo fiacco nella melodia e nell’alternanza di sfuriate, rallentamenti e parti dilatate per poter incidere a dovere.
Hanno da lavorare su quale indirizzo intraprendere The Sleepers, perché molto spesso le loro composizioni lasciano un vago senso di indeterminatezza. Ma siamo agli inizi e queste ingenuità si perdonano senza problemi.

Alessandro Zoppo