UNDERDOGS – Ready To Burn

Stoner rock nel senso pieno del termine. È questo che ci sputano addosso gli Underdogs, all’esordio su Go Down Records. Un dischetto tanto semplice quanto efficace: 44 minuti, dieci tracce. Una chitarra, un basso, una batteria. La voce alticcia di Simone a scandire un solo comando: se volete suonare heavy psichedelia, fatelo così. Senza fottersene di chi parla di revivalismo, poca originalità o stronzate del genere. “Ready to Burn” suona così spontaneo e focoso che non fa pensare ad altro, dubbi e strane ipotesi sono banditi. Qui c’è il rock, quello tosto e senza tanti fronzoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *